facebook twitter  

Studi360


Piacere Gelato

Pubblicato in: Portfolio

Committente: Azienda Agricola Zootecnica La Pederbona
Dove: Alessandria
Obiettivi: 1) coinvolgere le famiglie attraverso un laboratorio esperienziale sul gusto e le preferenze alimentari; 2) s
timolare nei partecipanti il collegamento tra elementi sensoriali e affettivi; 3) riconoscere le ragioni dei propri gusti e comprendere come questi cambiano durante la crescita; 4) stimolare nei genitori la comprensione dei significati legati ai gusti alimentari dei propri figli come elemento di contatto e condivisione profonda all’interno della relazione. 

Cosa abbiamo fatto: organizzazione un percorso esperienziale attraverso l'attivazione dei sensi alla scoperta del gusto e del piacere della condivisione. 

Risultati ottenuti: gradimento dell'iniziativa e progettazione di un laboratorio rivolto alle scuole sulle tematiche trattate.

Committente: Azienda Agricola Zootecnica La Pederbona
Dove: Alessandria
Obiettivi: progettazione e gestione di laboratori psicoeducativi per famiglie su tematiche legate alla creazione e condivisione del cibo come veicolo relazionale tra genitori e figli.
Cosa abbiamo fatto: organizzazione di gruppi di bambini dai 4 agli 11 anni e i loro genitori per guidarli alla scoperta del gusto, del significato legato alla scelta dei cibi e alla loro condivisione.
Risultati ottenuti: gradimento dell'iniziativa e progettazione di un ulteriore percorso sulle tematiche trattate.

Committente: Circolo di Lettura di Castellazzo Bormida e Istituto Comprensivo Pochettino.
Dove: Castellazzo Bormida (AL)
Obiettivi: offrire ai genitori occasioni di informazione e riflessione sui temi del rischio, nelle sue diverse declinazioni in età evolutiva.
Cosa abbiamo fatto: 3 serate così dettagliate: 1)"Mio figlio cresce: compiti evolutivi e ruoli genitoriali"; 2)"La messa alla prova dei confini del corpo: la sperimentazione con l'alcol e le altre sostanze"; 3)"Relazioni pericolose: i confini dell'intimità". Ciascun incontro ha alternato momenti informativi in plenaria ad altri di discussione e confronto in piccoli gruppi.
Risultati ottenuti: gradimento dell'iniziativa, acquisizione di informazioni specifiche sui temi trattati e possibilità di condivisione di "buone pratiche" inerenti la gestione dei propri figli nelle diverse fasi della crescita.

Progetto Badminton

Pubblicato in: Portfolio

Committente: ASD Boccardo-Badminton

Dove e quando: Novi Ligure, anno 2014

Obiettivo: a) promuovere un percorso attraverso il quale gli atleti potessero ri-conoscere le proprie risorse personali e gruppali al fine di superare i momenti critici e promuovere scelte e comportamenti consapevoli durante il gioco; b) offrire un percorso formativo ai genitori degli atleti coinvolti come riflessione e condivisione delle aspettative e difficoltà rispetto alla disciplina agonistica e al loro ruolo.

Cosa abbiamo fatto: organizzazione di un percorso di gruppo con la squadra e incontri tematici con i genitori a cura delle dott.sse Monteverde, Tinelli e Ubaldeschi.

Risultati ottenuti: l'attivazione del gruppo genitori degli atleti ha permesso la creazione di uno spazio di discussione e confronto sul tema della genitorialità nell'ambito di un contesto sportivo. L'attivazione del gruppo atleti ha consentito di far emergere le dinamiche interne della squadra e di condividere emozioni e vissuti dei partecipanti. Sono stati proposti inoltre due strumenti per migliorare le performance sportive: una tecnica di rilassamento e una tecnica di visualizzazione secondo l'approccio EMDR.

Committente: Comune di Pecetto di Valenza
Dove: Pecetto di Valenza
Obiettivo: sensibilizzare e informare sui passaggi affettivi ed evolutivi che bambini e famiglie devono fare per transitare dalla dimensione della scuola dell'infanzia della scuola primaria
Cosa abbiamo fatto: "Hai messo il diario nello zaino?": serata aperta alla cittadinanza, a genitori e insegnanti. Partendo da alcuni concetti teorici di psicologia dell'età evolutiva, si è passati alla loro declinazione in situazioni concrete, con l'ausilio di materiale video e di scene di come si vive in famiglia l'ingresso a scuola del proprio bambino.
Risultati ottenuti: condivisione dell'importanza del passaggio evolutivo verso la scuola primaria, sia per il bambino che per i genitori e sensibilizzazione di come rilevare eventuali segnali di sofferenza e di disagio.

Pagina 1 di 2